POLITICA DELLA QUALITÀ

L’ISTITUTO COOPERATIVO DI VIGILANZA Soc. Coop., operante nel campo di servizi di vigilanza ispettiva, vigilanza fissa, antirapina, antitaccheggio, servizi di telesorveglianza e televigilanza, intervento su allarme  livello dimensionale:2, ambito territoriale:1 nella Provincia di Rovigo,  è impegnato da sempre in una politica volta ad assicurare che i suoi Clienti ricevano servizi   che abbiano un livello costantemente alto di qualità, affidabilità e sicurezza in modo da corrispondere o superare quanto contrattualmente richiesto e garantire di conseguenza la completa soddisfazione del cliente.

La politica per la qualità è accompagnata dal rispetto per l’ambiente e delle leggi, in un’ottica di miglioramento continuo.

Il Consiglio di Amministrazione affida al Responsabile Gestione Qualità la responsabilità del mantenimento della politica aziendale per la qualità, e gli conferisce l’autorità di intervenire, praticando tutti gli interventi immediati necessari al raggiungimento di tale obiettivo ed apportando alle procedure tutte le modifiche necessarie al superamento dei problemi riscontrati.

Il Responsabile Gestione Qualità riferisce costantemente al Consiglio di Amministrazione in merito al livello di qualità ottenuto, alle implementazioni del Sistema Qualità programmate o necessarie, alle manchevolezze riscontrate.

Il Consiglio di Amministrazione ha deciso di definire un proprio Sistema di gestione per la Qualità per adeguare l’Azienda alle richieste dei committenti con l’intento di prevenire i bisogni del Cliente piuttosto che seguirli. 

La Direzione, nel compiere questo importante passo vuole comunicare, all’interno dell’azienda ed all’esterno, la volontà di raggiungere i seguenti obiettivi:

  • Lavorare nel rispetto di tutte le leggi dello Stato e secondo le necessità del Cliente per soddisfarlo al meglio delle proprie conoscenze professionali e di capacità di dare servizi;
  • Definire e mantenere viva una politica per la qualità assieme a tutto il personale di ogni livello concretizzandola in obiettivi e traguardi in funzione dell’analisi del contesto, delle esigenze delle parti interessate, dei rischi e opportunità;
  • Verificare in modo sistematico l’applicazione delle regole e degli obiettivi posti per migliorare continuamente;
  • Mettere a disposizione le risorse che si rendono necessarie al raggiungimento di tali obiettivi.

Il raggiungimento di tali obiettivi viene misurato da indici di natura prevalentemente quantitativa nonché dall’analisi delle non conformità interne /esterne e dei reclami dei Clienti.

È responsabilità della Direzione promuovere almeno una volta all’anno un Riesame del Sistema, attraverso indicatori atti a valutare, misurare e controllare gli obiettivi prefissati.

È precisa convinzione che il perseguimento di tale politica porti vantaggi concreti all’Azienda e ai Clienti in misura tale da comportare il soddisfacimento di entrambi.

CERTIFICAZIONI

Image
Image

ORGANIGRAMMA

Organigramma

L’istituto è amministrato da un consiglio di amministrazione.

Presidente: Mirella Travaglia (in possesso di tutti i requisiti necessari come stabilito dal D.M. 269/10)

Vicepresidente: Gionnatan Corradin

Soci Consiglieri: Damiano Bonandin, Gionnatan Corradin, Giacomo Finotti, Sara Finotti, Stefano Lionello, Enrico Ruzza

Questo Sito Web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. Continuando ad utilizzare questo sito Web stai implicitamente autorizzando l'utilizzo dei cookies. Per accettare in via permanente e rimuovere questo avviso, fai click su 'OK'.